sesso-incesti

Attrazione per chi ci somiglia: vi spiego il perché!

Da numerosi studi scientifici sulle dinamiche di coppia, sull’attrazione e sul feeling che si crea tra le persone, è stato scoperto che si è attratti da coloro che presentano alcuni tratti estetici simili ai propri. E potrebbe incuriosirti sapere che questo è anche il punto fondamentale sfruttato dalla pornografia dell’incesto! Scopri di più qua sotto!

Non so se ti è mai capitato di notare, in giro per le strade, che generalmente le coppie hanno dei tratti fisici che li accomunano. È molto diffuso vedere, dunque, una coppia formata da due persone bionde e con il naso arrotondato, piuttosto che more e con il naso a punta. In percentuale, la maggior parte delle coppie, presenta dei tratti fisici e dei lineamenti in comune. Sono molto più rare le coppie formate da persone completamente diverse tra loro, anche se ovviamente esistono.
A livello psicologico dunque si innesca un processo molto particolare. Ti sei mai sentito attratto da qualche tua cugina o cugina? Beh, ti posso dire che questo è assolutamente normale ed è determinato proprio dal fatto che in lei o in lui vedevi dei lineamenti molto simili ai tuoi. Avrai pensato di aver una mente perversa, e potrebbe sollevarti sapere che non è così.
Ovviamente con questo non voglio incentivare le relazioni tra cugini e parenti, ma spiegare perché si innescano alcuni meccanismi di attrazione che potrebbero sembrare perversi, ma che in fondo fanno parte dell’umanità, anzi si potrebbe dire del mondo animale in genere, e sono molto più diffusi di quanto si pensa. È scientificamente provato quindi che si prova una certa attrazione per chi ha dei lineamenti simili ai propri ed è proprio per questo motivo che ha avuto e continua ad avere un grande successo la pornografia dell’incesto! Le due cose vanno assolutamente di pari passo e sono perfettamente collegate. Nella pornografia dell’incesto, infatti, vengono messe in scena delle situazioni in cui vi sono persone talmente simili tra loro da poter essere considerate parenti e poiché si prova attrazione per chi ha dei lineamenti simili ai propri, questa tipologia di porno risulta funzionare particolarmente bene ed essere decisamente focosa, facendo provare delle sensazioni uniche, soprattuto agli attori che recitano, oltre che agli spettatori. Inoltre il senso del proibito, generato dal pensare che gli attori siano realmente parenti, incentiva tutto questo e genera quel senso di trasgressione che è la chiave del successo di ogni attività sessuale e di ogni scena pornografica. Quindi caro lettore per capire meglio a cosa mi riferisco, ti consiglio di ricercare sulla rete alcuni video in cui vi è della pornografia dell’incesto. Vi sono numerosi filmati porno gratis famosi, in cui potrai provare un senso di trasgressione solo guardandoli! Ciao ciao.

Read More

i vantaggi di essere una donna bisex

sexy-redCiao sono Rosa, 33enne romana dai capelli rossa, piuttosto bassina, sono alta appena 160 cm, carnosetta con una quinta di reggiseno che piace molto agli uomini, impiegata in un centro commerciale. La mia particolarità però è un’altra: sono bisex e siccome molte persone sono incuriosite da questo, vorrei raccontare qualcosa della mia esperienza.

Molte ragazze, così come molti uomini, scelgono di solito una via unica per la propria sessualità: o sono eterosessuali, o sono omosessuali. Alcune (e alcuni) possono anche cambiare orientamento andando avanti nella vita, come un mio caro amico (in passato anche scopamico), che rimorchiava donne di continuo, ma a 28 anni è diventato gay.

Insomma, è un po’ difficile che la bisessualità si affermi, rispetto ad un ben preciso orientamento.

Per la serie, o al di qua o al di là della sponda. Così era anche per me: sono sempre stata eterosessuale, ho avuto tanti fidanzati, con i quali ho sempre fatto del buon sesso.

Ho anche convissuto con un ragazzo, con il quale facevo sesso in tutti i modi, orale, vaginale e anale, più volte la settimana, quindi sembrava che io avessi trovato una mia via definitiva nella vita, e magari ci si aspettava anche che mi sposassi. Poi un giorno, quando avevo 28 anni, successe una cosa strana.

Il mio ragazzo era andato a lavorare, ed io ero sola a casa, ed ero eccitata, ma lui sarebbe tornato a casa solo sei ore dopo, ed io non ce la facevo ad aspettare.

Quindi andai su Internet, su un famoso sito di video clip porno, a cercare un video stuzzicante che mi stimolasse per masturbarmi.

Io e il mio ragazzo guardavamo spesso dei porno assieme, per divertirci come per eccitarci, e così avevo un po’ preso l’abitudine a guardarli anche io, anche se a dire il vero una volta visto uno è come averli visti tutti e li trovo un po’ ripetitivi.

Così, gironzolando tra vari video anche un po’ annoiata, sono capitata all’improvviso in un video dove si faceva un orgia tra 5 o 6 persone.

Stranamente, la mia attenzione fu catturata da due ragazze, sulla destra, che si stavano scambiando piaceri tra loro: si stavano facendo un sessantanove. Con una grossa sorpresa anche per me stessa, la cosa mi eccitò tantissimo. Talmente tanto che iniziai a toccarmi, pensando molto meno al video e fantasticando su di me che facevo un sessantanove con una mia cara amica. Provai un orgasmo lungo e intenso, mentre pensavo: “Voglio farlo anche io!”.

Così, scoprii che ero molto eccitata dallo stare con una donna. Pensai allora di essere lesbica, e nel giro di poche settimane ebbi il mio primo rapporto lesbico con una donna conosciuta in un locale. La cosa mi eccitò tantissimo. Provai piaceri molto intensi, ma mi lasciò comunque un vago senso di insoddisfazione. Qualcosa mi era mancato, e quel qualcosa era la penetrazione del mio corpo da parte di un membro maschile, e la stupenda sensazione che provo quando un uomo mi viene dentro. Insomma, forse non ero proprio lesbica! Gli uomini mi piacciono e li desidero, allo stesso modo di come mi piacciono le donne.

Sono piaceri diversi, che gradisco entrambi.

Infatti, la mia fantasia erotica di oggi, quella che faccio sempre, è di avere un rapporto sessuale a tre: io, un uomo ed una donna, in modo da fondere finalmente i due piaceri.

Questo è il vantaggio di essere una donna bisex: si gode di entrambi i generi, si abbraccia il piacere da tutte le angolazioni.

Read More